sabato 03 dicembre | 11:25
pubblicato il 17/mar/2012 16:18

Lavoro/ Monti bacchetta editorialista Giavazzi per "imprecisioni"

E ribadisce: "ognuno deve cedere qualche cosa"

Lavoro/ Monti bacchetta editorialista Giavazzi per "imprecisioni"

Milano, 17 mar. (askanews) - Ha parlato di una modifica immediata per l'articolo 18 il premier Mario Monti, oggi al convegno di Confindustria a Milano: ma l'ha fatto citando - per criticarlo -l'articolo di Francesco Giavazzi pubblicato oggi sul Corriere della Sera. "Il ministro Fornero ha pronto un testo incisivo che prevede subito interventi volti a eliminare la segmentazione tra precari e lavoratori a tempo indeterminato e che modifica immediatamente l'articolo 18 per i nuovi assunti" ha detto Monti, leggendo il testo di Giavazzi. E poi ha continuando citando l'editorialista. "Su queste norme si gioca il futuro del governo e del paese. Se le pressioni corporative o i suoi colleghi ministri dovessero chiederle un passo indietro, Elsa Fornero dovrebbe, con lo stile e la determinazione che la caratterizzano..." Qui il premier si è fermato: "è il punto più pregiato secondo me di tutto l'articolo" ha commentato suscitando risate e applausi dall'uditorio di Confindustria. Poi ha ripreso: "'colleghi ministri, o in translucido leggo anche "il suo presidente"... E poi ha finito di leggere l'editoriale: "che la caratterizzano, abbandonarli al loro destino". Monti ha poi proseguito parlando a braccio: "Ebbene, temo che non possa abbandonarci al nostro destino il ministro Fornero, anche perchè martedì come preannunciato siederò al suo fianco per presiedere la riunione con le parti sociali e credo che sarà chiaro a tutti che il presidente del Consiglio prega il ministro del lavoro di avere ancora un po più presente l'interesse del futuro e l'interesse dei giovani e credo che riusciremo ad argomentare in modo che ciascuno capisca che se veramente teniamo al futuro, ognuno deve cedere qualche cosa rispetto al legittimo interesse di parte". Monti ha inoltre bacchettato "l'amico e collega economista" Giavazzi per quelle che ha definito "imprecisioni" nell'editoriale di oggi sul Corsera e in altri suoi articoli.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari