sabato 10 dicembre | 16:15
pubblicato il 20/dic/2011 20:43

Lavoro/ Maroni: Dibattito su art. 18 è grottesco ballon d'essai

"Nel 2002 aveva senso, oggi non è quello il problema"

Lavoro/ Maroni: Dibattito su art. 18 è grottesco ballon d'essai

Roma, 20 dic. (askanews) - "Nel 2002 l'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori venne usato come grimaldello per scardinare un mercato del lavoro chiuso. A me pare che oggi ci sia un dibattito un po' grottesco rispetto ad allora". Lo ha detto l'ex ministro dell'Interno, Roberto Maroni, ricordando a Matrix l'epoca in cui era ministro del Welfare. "Le condizioni rispetto ad allora sono diverse e, oggi, in un periodo di crisi, la questione articolo 18 riguarda una parte minima dei lavoratori, forse l'1%. Oggi il grosso del problema 'perdita del lavoro' passa per i licenziamenti collettivi, le ristrutturazioni aziendali, la messa in mobilità e la cassa integrazione: L'articolo 18 - ha detto Maroni - è un ballon d'essai. Nel 2000, 2001 e 2002 aveva un senso, oggi è una discussione senza significato e fuori contesto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina