lunedì 05 dicembre | 05:36
pubblicato il 23/lug/2013 15:53

Lavoro: Lanzillotta (Sc), nuove misure per afferrare la ripresa

(ASCA) - Roma, 23 lug - ''I dati presentati oggi da Unioncamere sul lavoro mostrano luci e ombre, quello che appare possibile e' una ripresa della nostra economia nella parte finale dell'anno. Per questo dobbiamo fornire alle aziende nuove misure come l'abbattimento del carico fiscale, una riforma organica del mercato del lavoro, meno burocrazia e piu' liberalizzazioni. Tutto questo per prepararsi ad afferrare la ripresa''. Lo ha detto nel corso della diretta di Skytg24 il vicepresidente del Senato, Linda Lanzillotta, che ha ricordato come ''Scelta civica sta svolgendo un ruolo da pungolo all'interno della grande coalizione''. ''Una scelta - ha spiegato - che e' stata fatta per non subire piu' condizionamenti di parte. Per questo e' sbagliato - ha concluso - scaricare sul governo tutte le tensioni della maggioranza. Non possiamo stare fermi due anni mentre si avvicina la ripresa: a questo serve la grande coalizione a fare quelle riforme che il paese aspetta da troppo tempo''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari