venerdì 09 dicembre | 10:36
pubblicato il 02/mag/2014 11:50

Lavoro: Ginefra (Pd), sindacati prendano distanze da parole Pelu'

(ASCA) - Roma, 2 mag 2014 - ''Io non ho votato per Renzi al congresso e a volte non ne condivido il modo di fare, ma trovo le parole di Piero Pelu' offensive per l'intero popolo democratico''. Cosi' il deputato del Pd Dario Ginefra commenta sulla sua pagina Facebook il testo letto ieri dal cantante fiorentino durante il tradizionale concerto del Primo Maggio. Ginefra aggiunge: ''Attribuire a Renzi, dopo due mesi di Governo, le responsabilita' della crisi economica, sociale ed occupazionale di oggi e' stato atto di disonesta' intellettuale, accostarlo alla figura di Gelli dileggiando anche il movimento scoutista una pessima forma di protagonismo. I sindacati confederali organizzatori dell'evento, sia pur dalla loro legittima posizione di critica alle scelte dell'attuale Governo, dovrebbero prendere le distanze da quel monologo, persino letto male, che disonora quel grande appuntamento di riflessione, di critica, di proposta e di festa che e' il Concerto in Piazza San Giovanni''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina