venerdì 09 dicembre | 11:27
pubblicato il 14/mag/2013 11:15

Lavoro: Censis-Ismu, causa crisi molti italiani iniziano a fare badanti

Lavoro: Censis-Ismu, causa crisi molti italiani iniziano a fare badanti

(ASCA) - Roma, 14 mag - Spinti dalla disoccupazione gli italiani iniziano ad accostarsi a professioni ritenute umili come quella del collaboratore domestico. Se, infatti, il 71% dei circa 1,6 milioni di collaboratori domestici operativi in Italia ha scelto tale lavoro per necessita' e il 35,4% perche' ha perso il precedente lavoro, quest'ultima percentuale sale tra gli italiani al 41%. Lo attesta una ricerca realizzata dal Censis e dalla Fondazione iniziative e studi sulla multietnicita' (Ismu) per il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e presentata oggi a Roma. Malgrado cio' - evidenzia lo studio - le opportunita' occupazionali e reddituali hanno fatto apprezzare ai piu' la scelta compiuta: la maggioranza (il 70%) considera l'attuale occupazione ormai stabile e solo il 16% sta cercando attivamente un lavoro piu' soddisfacente (tra gli italiani il 25%). com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina