domenica 19 febbraio | 15:39
pubblicato il 18/set/2014 17:36

Lavoro: Carfagna (FI), nella disoccupazione non c'e' dignita'

(ASCA) - Roma, 18 set 2014 - ''I malumori interni al Partito democratico fanno venire a galla tutte le contraddizioni di chi continua a guardare al mercato del lavoro con le lenti del pregiudizio anti-impresa. Sostenere che l'abolizione parziale del reintegro leda la dignita' del lavoratore (comunque esclusa nei casi di discriminazione) significa pensare che l'imprenditore abbia come obiettivo non quello di investire, produrre e quindi assumere, ma quello di licenziare in totale liberta'''. Cosi' in una nota la portavoce di Forza Italia alla Camera, Mara Carfagna. ''Sappiamo che non e' cosi' e soprattutto sappiamo che cio' che lede la dignita' degli italiani e' la difficolta' di trovare un lavoro. Questo problema si affronta soltanto mettendo gli imprenditori nelle condizioni di assumere e, quindi, abbassando le tasse sul lavoro e flessibilizzando le regole. Il tutto nell'ottica di un quadro normativo che protegga il lavoratore piuttosto che il posto di lavoro'', conclude Carfagna.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia