giovedì 19 gennaio | 20:59
pubblicato il 27/set/2014 17:30

Lavoro, Camusso: sciopero generale se Jobs Act sarà un decreto

L'allarme del segretario Cgil: così si torna al lavoro servile

Lavoro, Camusso: sciopero generale se Jobs Act sarà un decreto

Cervia (askanews) - Se il governo Renzi decide di proseguire sulla strada della riforma del mercato del lavoro attraverso un decreto, ci sarà lo sciopero generale. A dirlo il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, dall'assemblea della Fiom a Cervia. "Pensiamo che le proposte del governo siano profondamente sbagliate, siano proposte divisive e non corrispondano alle urgenze del Paese che sono quelle di creare lavoro. Scenderemo in campo contro questa ipotesi e a sostegno di un'idea di diritti universali nel lavoro". L'allarme di Camusso è che con l'impianto proposto dal governo si "sta tornando verso una concezione di lavoro servile". "Noi continuiamo a pensare di essere molto più moderni di chi pensa che cancellando i diritti si va verso il futuro. Il lavoro servile è quello che ha caratterizzato l'Ottocento. Almeno rimaniamo verso il futuro". Secondo il segretario Cgil per creare nuova occupazione la strada non è tanto quella della riduzione dell'Irap alle imprese. Secondo Camusso si deve partire con l'introduzione della patrimoniale sulle grandi ricchezze.

Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, tra dispersi coppia di Osimo con figlio 7 anni
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale