lunedì 05 dicembre | 04:21
pubblicato il 09/gen/2014 15:04

Lavoro: Brunetta, Jobs Act Renzi scritto da dilettanti allo sbaraglio

Lavoro: Brunetta, Jobs Act Renzi scritto da dilettanti allo sbaraglio

(ASCA) - Roma, 9 gen 2014 - ''Il Jobs Act pubblicato nella tarda serata di ieri dal segretario del Partito democratico, Matteo Renzi, dimostra che una cosa sono le campagne elettorali di partito e altra cosa sono le proposte serie e convincenti per governare il paese. Il testo di Renzi sembra scritto da dilettanti allo sbaraglio, un po' furbetti, un po' opportunisti, sicuramente molto pasticcioni, che a un certo punto si sono dovuti fermare perche' non riuscivano ad andare avanti. E hanno 'aperto' il documento a contributi esterni perche' da soli non riuscivano a riempirlo''. Lo ha affermato in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

''Quello che si e' letto - ha aggiunto - e' di una pochezza tecnica, culturale, politica e scientifica spaventose, e da esso emerge una totale non conoscenza non solo delle relazioni industriali, ma anche e soprattutto del rapporto che lega il lavoro allo sviluppo economico. Tra le strategie contenute nel Jobs act, per esempio, il sussidio universale significa piu' contributi, quindi piu' costi per le aziende; la 'Legge sulla rappresentativita' sindacale' mette nelle mani della magistratura la 'certezza' degli accordi sindacali; la presenza nei Cda delle aziende di rappresentanti eletti direttamente dai lavoratori fa venire i brividi; la sostituzione degli attuali contratti di lavoro flessibili con un contratto unico a tempo indeterminato, senza toccare l'articolo 18, va contro i lavoratori e produce effetti addirittura peggiori delle gia' pessime riforme Fornero'', ha sottolineato Brunetta, secondo cui si tratta di ''tutte misure contro le imprese, contro i giovani, contro il mercato del lavoro, contro la competitivita' del paese. Tutta fuffa mediatica, buona solo per abbindolare qualche sindacalista opportunista e qualche altrettanto opportunista portavoce brussellese. Forza Renzi, vai avanti cosi' e vedremo, anche prima del previsto, che il re e' nudo''. com-brm/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari