mercoledì 22 febbraio | 21:46
pubblicato il 24/dic/2013 14:29

Lavoro: Bianchi (Ncd), da Alfano parole chiare. Serve meno burocrazia

Lavoro: Bianchi (Ncd), da Alfano parole chiare. Serve meno burocrazia

(ASCA) - Roma, 24 dic - ''Da Angelino Alfano ancora una volta parole chiare e inequivocabili. Piu' lavoro, zero burocrazia, meno tasse, piu' crescita. Questi punti devono essere inderogabilmente alla base del nuovo corso del nostro Paese''. Lo afferma in una nota il deputato del Ncd, Dorina Bianchi, aggiungendo che ''bisogna annullare le storture della macchina burocratica, semplificare le regole, valorizzare i contratti individuali e aziendali, ridurre il costo del lavoro per favorire l'occupazione e facilitare la nascita di nuove imprese. Temi che si devono imporre nel patto di governo da stipulare a gennaio e col quale tutti noi, in particolare questa nuova classe dirigente, mettiamo in gioco la propria credibilita' per una rinnovata fiducia dei cittadini. Questo sara' l'impegno del Nuovo Centrodestra per il 2014, l'anno delle riforme e della crescita''. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech