domenica 11 dicembre | 14:52
pubblicato il 19/mar/2012 19:12

Lavoro/ Bagnasco: Se testa azienda emigra quanto resiste corpo?

Messa per S.Giuseppe lavoratore: Genova esige risposte e certezze

Lavoro/ Bagnasco: Se testa azienda emigra quanto resiste corpo?

Roma, 19 mar. (askanews) - "Si dice che bisogna ristrutturare le aziende, e questo spesso è vero; ma la ristrutturazione in sé, senza cercare commesse in Italia e per il mondo non crea lavoro. E allora, ridefinire e risanare - mi chiedo - si riduce ad una operazione di finanza oppure è un impegno di reale sviluppo e quindi di crescita lavorativa? Si dice che importante è non perdere posti di lavoro, ed è già un punto fondamentale; ma se la 'testa' di un'azienda emigra, il resto del corpo quanto potrà resistere?". Sono gli interrogativi posti dal card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, nell'omelia pronunciata alla messa con il mondo del lavoro per la solennità di San Giuseppe lavoratore nella cattedrale del capoluogo ligure.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
Di Maio:no M5s altri governi,Renzi dovrebbe sparire da politica
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina