domenica 04 dicembre | 20:05
pubblicato il 30/ago/2013 19:32

Lavoro: Bagnasco, e' la prima urgenza. Disoccupazione giovani un dramma

Lavoro: Bagnasco, e' la prima urgenza. Disoccupazione giovani un dramma

(ASCA) - Roma, 30 ago - ''La prima urgenza da affrontare, quella da cui dipendono tutte le altre, e' quella del lavoro''. Lo dichiara il presidente della Cei, il card.

Angelo Bagnasco, in un'intervista a Famiglia Cristiana, sottolineando che ''la disoccupazione cronica di larga parte del mondo giovanile e' un dramma umano che non risparmia nessuna famiglia''.

''Dietro - ha spiegato il card. Bagnasco - ci sono processi globali di deindustrializzazione e di delocalizzazione delle imprese che richiedono una mentalita' nuova per essere affrontati. Tuttavia, al netto della flessibilita' e dell'innovazione che sono necessarie oggi, resta il fatto che se il nostro Paese non riuscira' a garantire il lavoro e' impossibile la crescita. Non si crea appartenenza ne' coesione sociale, senza equita'''. E oggi, ha aggiunto il presidente, ''il lavoro e' un elemento decisivo per garantire la giustizia, specie a chi deve poter progettare il proprio futuro''.

dab/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari