martedì 21 febbraio | 15:53
pubblicato il 17/dic/2013 18:08

Lavoro: assessore Piemonte (Ncd) a Renzi, cambiamo assieme le regole

(ASCA) - Torino, 17 dic - L'assessore piemontese al Lavoro Claudia Porchietto ha invitato il neosegretario del Pd Matteo Renzi a riscrivere le regole sul mercato del lavoro confrontandosi con l'esperienza piemontese su quattro capitoli fondamentali: giovani, over 40, formazione professionale e ammortizzatori sociali. A margine del consiglio regionale straordinario sul lavoro l'assessore regionale ha ricordato come la Regione Piemonte sia all'avanguardia sui percorsi per la rioccupazione, formazione professionale anche per gli over 50 e apprendistato.

Porchietto, ha invece criticato la proposta di Renzi di offrire un reddito di disoccupazione per due anni sottolineando che e' piu' produttivo un meccanismo che premia la minor durata del periodo di inattivita'.

All'origine della proposta, ha spiegato l'assessore, il tentativo di contrastare la stessura di un job act sul lavoro che non tenga conto delle esperienze sul campo, e che si riveli alla prova dei fatti inadeguato come e' accaduto per la riforma Fornero.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia