domenica 04 dicembre | 15:25
pubblicato il 23/mar/2012 18:01

Lavoro/ Alfano: Con minacce a Parlamento non si va nessuna parte

Noi lo vogliamo aperto. No a modifiche di un solo colore

Lavoro/ Alfano: Con minacce a Parlamento non si va nessuna parte

Firenze, 23 mar. (askanews) - "A suon di minacce non si va da nessuna parte. Noi, il Parlamento lo vogliamo tenere aperto perché è lo strumento della democrazia". Il segretario del Pdl, Angelino Alfano, risponde così al segretario del Pd, Pier Luigi Bersani sul ruolo del Parlamento che deve discutere la riforma del mercato del lavoro elaborata dal Governo. "In Parlamento, le modifiche non possono essere di uno solo colore", ha concluso. Anche per il Pdl "ci sono cose che non vanno" nella riforma del mercato del lavoro elaborata dal Governo, ma c'è "un punto di equilibrio definitivo", che non può più essere toccato ha detto Alfano, che si riferisce al "rafforzamento degli istituti della flessibilità in entrata". Qui, secondo Alfano, "si torna indietro", "pensiamo che questo sia limite". "Noi speriamo, pensiamo che oggi il Governo abbia fatto un buon lavoro trovando punto di equilibrio definitivo", ha ribadito Alfano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari