lunedì 27 febbraio | 05:28
pubblicato il 14/mar/2015 13:14

Landini a sinistre: coalizione sociale sì, nuovo partito no

Leader Fiom a assemblea Roma: chi vuole nuova forza politica esca

Landini a sinistre: coalizione sociale sì, nuovo partito no

Roma, 14 mar. (askanews) - "Chi pensa sia iniziata una fase prepèaroria per la nacita di un nuovo partito sbaglia. E se ne vada a casa": Lo ha detto il leader della Fiom Maurizio Landini, aprendo l'incontro nella sede nazionale del suo sindacato al quale ha invitato diverse associazioni e movimenti della sinistra per concordare una nuova stagione di mobilitazione contro le politiche del governo Renzi.

"Non siamo venuti qui - ha detto il giurista Gianni Ferrara, lasciando la riunione- per fondarte un nuovo partito. Su questo Landini è stato chiarissimo: ha invitato a uscire e andarsene a casa chi invece volesse farlo". Ferrara ha insistito sulla prospettiva comune proposta da Landini qualficandola come "coalizione sociale, aperta a chiunque voglia farne parte".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech