domenica 19 febbraio | 15:23
pubblicato il 12/mar/2014 12:00

La Sicilia cancella le Province, l'Ars ha approvato la riforma

Nascono i Liberi Consorzi di Comuni e tre Città metropolitane

La Sicilia cancella le Province, l'Ars ha approvato la riforma

Palermo, 12 mar. (askanews) - L'Assemblea Regionale Siciliana ha approvato ieri sera, al termine di una infuocata maratona d'Aula andata avanti tutto il pomeriggio a Palazzo dei Normanni, il ddl sulla riforma delle Province. A favore del ddl che cancella le Province, riorganizzandole in liberi consorzi di Comuni, e tre città metropolitane (Palermo, Messina e Catania), hanno votato 62 deputati regionali, contro i 14 che vi si sono opposti. Due invece sono stati gli astenuti. Il presidente della Regione, Rosario Crocetta, ha affidato ad un tweet la propria soddisfazione. "Il voto di questa sera che abolisce le Province, sostenuto da maggioranza ampia - ha scritto Crocetta -, legittima un cambiamento che passa alla storia della Sicilia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia