lunedì 23 gennaio | 06:25
pubblicato il 02/set/2014 20:39

La "festa renziana" dei giovani dem scatena polemiche a Canosa

"Festa a tema" tutta dedicata al giovane premier (ASCA) - Canosa di Puglia, 2 set 2014 - L'appuntamento e' per domani, alle otto di sera in una sala ricevimenti di Canosa di Puglia per una festa "a tema" del tutto particolare. Perche' e' dedicata al premier. Tant'e' che gli ideatori, i giovani FuturDem, l'hanno battezzata "Festa renziana". Come se definisse una precisa caratteristica da sfoggiare o uno status di appartenenza.

Maliziose supposizioni e ironiche domande non hanno tardato a inondare i social network: gli utenti si sono sbizzarriti. "Io mi vesto da Boschi", "Io da Fassina", "Ma chi porta il gelato?", "Chissa' in quanti si vestiranno da gufi" e "Matteo la gente ti venera: ti hanno dedicato una festa come alla cipolla": sono solo alcuni dei commenti che si possono leggere scorrendo profili e timeline. "Sono frasi che mi fanno sorridere. Che dire? Fa parte del gioco della politica", dice Luciano Pio Papagna, 43 anni, imprenditore e responsabile della comunicazione del comitato "Adesso Canosa per Renzi"che ha collaborato alla definizione di luogo e tempi dell'appuntamento.

"Purtroppo quando si ha un cavallo che corre troppo velocemente e non si riesce a raggiungerlo, l'unico modo per fermarlo e' azzopparlo", sentenzia con voce ferma. Sara' ma l'idea di una festa dedicata al premier non sembra avere il sapore un po' retro' del culto del leader che riporta a spiacevoli ricordi passati? "Ma no. Che esagerazione!", esclama e continua: "D'altronde si tratta solo di un errore di stampa provocato dalla fretta con cui e' stato organizzato l'incontro". Pare infatti che la disponibilita' di Michele Emiliano, candidato alle primarie del centrosinistra attraverso cui il prossimo 30 novembre si scegliera' il candidato alle regionali, sia arrivata "solo ieri e oggi abbiamo scelto location e testo da stampare sui volantini", chiarisce Papagna, nato - politicamente - in Italia Futura. " L'incontro e' un modo per conoscere un candidato delle primarie e siamo pronti a ospitare anche gli altri se lo volessero", puntualizza Papagna che invita cosi' a Canosa anche Guglielmo Minervini (sempre area Pd) e Dario Stefano (Sel). Errore di stampa o meno, non le pare che la "festa renziana" sembra quasi un modo per chiudersi ad altri creando una sorta di nicchia con una sola e precisa caratteristica? "No", risponde in modo secco e aggiunge: "Venga e vedra' che tra noi ci saranno amministratori che non sono renziani e persone di ogni estrazione politica accomunati dalla voglia di capire e cambiare l'Italia". Nessuna selezione all'ingresso quindi? "La selezione che facciamo e' una: po' tra partecipare chi come noi e come il premier intende cambiare verso al nostro Paese", chiosa.

Yba

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4