mercoledì 07 dicembre | 23:53
pubblicato il 30/ago/2011 11:26

L. Elettorale/ Prodi: Firmato per dovere civico, non rientro

Mi auguro che in tanti firmino per raggiungere quorum

L. Elettorale/ Prodi: Firmato per dovere civico, non rientro

Bologna, 30 ago. (askanews) - Romano Prodi ha firmato questa mattina per sottoscrivere il referendum per abrogare la legge elettorale nella sala civica del Comune di Bologna. Accompagnato dal presidente del comitato per la raccolta delle firme Arturo Parisi, l'ex presidente del Consiglio ha auspicato che in tanti possano andare a firmare nei prossimi giorni per raggiungere il quorum, ma ha anche chiarito che questo è stato "un dovere civico" e "non implica nulla riguardo a protagonismi, rientri o cambiamenti della mia vita".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni