sabato 25 febbraio | 05:35
pubblicato il 25/lug/2012 19:37

L. elettorale/ D'Alema: Con questo clima accordo difficile

Pdl non lo vuole, cerca scontro

L. elettorale/ D'Alema: Con questo clima accordo difficile

Roma, 29 lug. (askanews) - "La sensazione è di avere degli interlocutori che non vogliono fare le riforme ma pretendono di fare il gioco alla costituzione facendone argomento di propaganda. Se questo è lo spirito non è facile trovare accordo". Lo ha detto Massimo D'Alema al Tg3. Quelli di Alfano "sono argomenti che servono solo a creare polemiche. Si sta discutendo, spero ci sia un'intenzione seria, ci sono diverse ipotesi. Noi siamo molto colpiti da quello che è accaduto in Senato, la sensazione è che i nostri interlocutori non cerchino accordi ma lo scontro". Questo perché "abbiamo discusso per un anno al Senato di una riforma costituzonale che prevdeva il rafforzamento dei poteri del premier, la sfiducia costruttiva, la riduzione dei parlamentari e quando siamo arrivati a farla Pdl e Lega insieme hanno stravolto il testo approvando semipresidenzialismo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech