giovedì 19 gennaio | 20:29
pubblicato il 23/ott/2011 12:10

L. elettorale/ Casini: Pdl teme preferenze,più facile se nominati

Cittadini devono tornare a scegliere i parlamentari

L. elettorale/ Casini: Pdl teme preferenze,più facile se nominati

Roma, 23 ott. (askanews) - "Non c'è nessuna trattativa con il Pdl sulla legge elettorale perchè nel Pdl ci sono idee confuse, premier ha detto una cosa giusta sulle preferenze, ma è stato smentito da chi teme non essere rieletto". Lo ha detto Pier Ferdinando Casini durante l'Intervista su Skytg24. "Bisogna dare ai cittadini la possibilità di scegliere i parlamentari - ha insistito il leader dell'Udc - o con le preferenze o con i collegi, ma molti parlamenti che hanno paura delle preferenze vogliono lo status quo, cioè essere designati dal loro leader, perchè è più facile conquistare la benevolenza del leader piuttosto che fare una gran fatica per prendere i voti dalla gente, parlare con i cittadini".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale