lunedì 20 febbraio | 19:43
pubblicato il 02/ott/2011 13:48

L. elettorale/ Calderoli: Prima completare la riforma federalista

La Lega non voleva il 'Porcellum', è stato un ricatto

L. elettorale/ Calderoli: Prima completare la riforma federalista

Roma, 2 ott. (askanews) - Son davvero più vicine le elezioni, dopo le parole di ieri del ministro Maroni che ha apprezzato il referendum sulla legge elettorale? "Io penso che abbiamo davanti un grande obiettivo" che è quello di decidere se quella in corso può esser ancora una legislatura costituente che vari la "legge costituzionale sul federalismo". Così il ministro per la semplificazione, Roberto Calderoli, risponde al tg1; quanto al referendum elettorale, Calderoli ricorda che la Lega era a favore del 'Mattarellum', ma, aggiunge, "fummo ricattati da Casini che voleva un meccanismo proporzionale, da Fini che voleva la lista bloccata, e da Berlusconi che voleva il premio di maggioranza". Il tutto con la complicità della sinistra che, quando andò al governo "non fece nulla per cambiarla". Non a caso, sottolinea Calderoli, "fui io il primo a definirla 'una porcata'", da cui il nomignolo (coniato da Giovanni Sartori) 'Porcellum'.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Pd, Rossi: nasceranno nuovi gruppi parlamentari pro governo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia