martedì 21 febbraio | 14:04
pubblicato il 28/feb/2013 12:53

L'Aquila/Terremoto: Rivellini relatore Ue per dossier su costi e spese

(ASCA) - Roma, 28 feb - ''Sono stato nominato rapporter (relatore) per il dossier che la Corte dei Conti Europea ha assegnato al Parlamento e relativo al costo, alle pertinenze, alle spese e ad eventuali abusi e sprechi sul terremoto 2009 in Abruzzo''. Lo ha detto l'europarlamentare Enzo Rivellini (Ppe/Mezzogiorno di Fuoco).

''Andro' a fondo nella mia missione istituzionale con due obiettivi principali'' ha detto Rivellini che poi ha spiegato: ''capire se ci sono stati sprechi ed abusi e denunciare il tutto affinche' vengano puniti i responsabili di eventuali nefandezze ai danni delle popolazioni colpite da tragici eventi naturali; capire quali possano essere le modifiche da apportare alle regole del fondo europeo di solidarieta' ed in particolare alle misure provvisorie di alloggio che l'Ue mette a disposizione delle popolazioni che hanno subito catastrofi naturali. Cio' affinche' le procedure siano piu' semplici - ha concluso - piu' veloci ed esenti da eventuali episodi di malcostume''.

com/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia