mercoledì 07 dicembre | 10:04
pubblicato il 17/mar/2012 20:00

L'Aquila/ Monti: Ricostruzione lunga ma dobbiamo dare certezze

"Il centro storico terribile specificità"

L'Aquila/ Monti: Ricostruzione lunga ma dobbiamo dare certezze

Assergi(Aq), 17 mar. (askanews) - La ricostruzione all'Aquila richiederà molto tempo, ma bisogna anche dare delle "certezze" ai cittadini, tenendo conto che questo sisma ha colpito il centro storico della città. Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Monti, parlando al convegno dell'Ocse dedicato alla ricostruzione dell'Aquila. "Le esperienze di altri terremoti ci fanno capire che per il pieno rientro alla normalità sono occorsi molti anni, ma bisogna dare certezze ai cittadini". In particolare, bisogna tenere conto che il sisma ha colpito "il centro storico dell'Aquila, la terribile specificità del terremoto del 6 aprile 2009", dal momento che "fatta eccezione per i terremoti di Messina e Reggio Calabria, mai un sisma ha colpito così duramente, ha devastato un centro istituzionale e culturale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni