giovedì 19 gennaio | 12:45
pubblicato il 11/nov/2013 17:46

L'Aquila: Legnini, legge stabilita' ultimo treno per convincere Ue

(ASCA) - L'Aquila, 11 nov - Un incontro urgente con l'Unione europea prima di proporre nuove norme sulla restituzione delle tasse per i territori colpiti da calamita' naturali e la contemporanea istituzione di un tavolo tecnico col Governo e gli esperti territoriali per approfondire la materia nei dettagli.

E' quanto scaturito da una riunione tenutasi stamani al Comune dell'Aquila, alla quale hanno partecipato, oltre al sindaco Massimo Cialente, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giovanni Legnini, la senatrice Stefania Pezzopane (Pd), le parti sociali, la classe dirigente locale, il presidente della Regione Molise ed alcuni rappresentanti della Regione Umbria e dell'Anci per discutere, appunto, dell'opportunita' o meno di inserire nella legge di stabilita' l'emendamento sulle modalita' di restituzione delle tasse nei territori colpiti da calamita' naturali.

Legnini ha garantito il suo appoggio per qualsiasi decisione presa dai convenuti. ''E' fondamentale - ha detto Cialente - prima di fare la norma, che si vada a Bruxelles per spiegare, dati alla mano, la nostra situazione nei dettagli. E a Bruxelles, dobbiamo andare col sostegno del Governo, tramite la presenza del Ministro Moavero e delle Regioni.

Fondamentale anche la costituzione del tavolo, al quale devono sedere esponenti del territorio che abbiamo un'esperienza consolidata in materia''.

Il rischio che si prospetta con l'Europa e' che i contribuenti che non potranno dimostrare l'effettivo danno, si troveranno costretti a dover restituire il tutto.

''L'obiettivo di oggi - per Legnini - era quello di ascoltare le proposte, le idee e le soluzioni studiate per bene in questi mesi dal territorio e di comunicare qual'e' lo stato di avanzamento della valutazione tecnico giuridica che il Governo ha fatto in questi mesi e da me coordinata, sulla restituzione delle imposte e dei contributi''.

''Posso dire che la stragrande maggioranza dei contribuenti dell'Aquila e del cratere, sara' fuori da questa disposizione di recupero - ha assicurato il sottosegretario - Bisogna vedere, in relazione all'assestamento della norma conclusiva, quale sara' il numero dei contribuenti interessati, per lo piu' imprese medio grandi, che dobbiamo considerare tenendo conto degli effetti economici occupazionali. In ogni caso - ha proseguito - non faremo comunque nulla all'improvviso ma previo confronto aperto ed e' il motivo per il quale sono qui all'Aquila''. La domanda che si e' posto e': vogliamo fare una norma che eviti problemi alla stragrande maggioranza di persone cercando di attutire il danno ad una ristrettissima cerchia di contribuenti ed evitando sorprese'? E Legnini ha risposto: ''meglio un danno limitatissimo che una sorpresa che potrebbe portare un danno piu' elevato''. ''Mi rimetto, comunque, alle valutazioni del territorio - ha concluso - ed aspetto indicazioni, ma poiche' l'Europa ci dice, informalmente, che tra fine anno ed inizi dell'anno prossimo potrebbe concludersi questa procedura, l'ultimo treno su cui possiamo salire e' quello della legge di stabilita' o forse del Mille proroghe, ma i tempi sono ristretti''. iso/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, Vega si prepara al primo lancio dell'anno con Sentinel-2B
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina