lunedì 23 gennaio | 18:12
pubblicato il 28/ago/2013 19:04

L'Aquila: Legnini, dopo tante sofferenze ora ricostruzione a regime

L'Aquila: Legnini, dopo tante sofferenze ora ricostruzione a regime

(ASCA) - Roma, 28 ago - ''Dopo tante sofferenze e difficolta', la ricostruzione sembra andare a regime.

Soprattutto grazie alle procedure sempre piu' spedite garantite dagli Uffici speciali per la ricostruzione, dal comune dell'Aquila e dagli altri comuni del cratere''. Lo ha affermato - riferisce una nota - il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, Giovanni Legnini, che oggi ha partecipato, come rappresentante del governo Letta, alla 719* edizione della Perdonanza celestinianaza a l'Aquila. ''La Perdonanza celestiniana a l'Aquila, oltre al suo eccezionale valore storico - ha osservato Legnini - ha un significato speciale dall'anno del terremoto e ancora di piu' oggi perche' dal luogo di partenza del corteo, nel centro storico, si vedono diverse gru che testimoniano, finalmente, l'avvio della ricostruzione pesante della citta'''. Nella lettura del rappresentante del governo Letta ''il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, e l'intera citta' fanno bene a tenere alta l'attenzione dei decisori pubblici sull'efficiente e rapido corso della rinascita aquilana, perche' di cio' c'e' bisogno per segnare ulteriori avanzamenti nel reperimento delle risorse necessarie per proseguire i lavori''. Legnini ha dunque sottolineato che ''dopo lo stanziamento di 1,2 miliardi di euro, deciso dal governo Letta, e la parziale anticipazione della spendibilita' di queste risorse, dopo lo sblocco di 100 milioni di euro per lo sviluppo dell'economia e la velocizzazione delle procedure di pagamento dei Sal, si deve ora completare questo processo, auspicabilmente con la Legge di stabilita'. In quella sede ci prefiggiamo di garantire una piu' rapida spendibilita' delle risorse gia' stanziate, per poi individuare le ulteriori risorse ancora necessarie''. ''Il mio auspicio - ha preannunciato il sottosegretario - e' che lo spirito di riconciliazione, racchiuso nella celebrazione della Perdonanza aquilana, possa favorire la consapevolezza, a tutti i livelli istituzionali, che a fronte dell'importante tratto di strada gia' fatto per la ricostruzione, e' necessario ancora un grande sforzo collettivo, anche in termini finanziari, per proseguire e completare il percorso avviato'', ha concluso Legnini. red-stt/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4