domenica 22 gennaio | 11:46
pubblicato il 29/mag/2013 14:46

L'Aquila: Cialente a Boldrini e Grasso, Commissione faccia luce risorse

(ASCA) - L'Aquila, 29 mag - ''Gentilissimi Presidenti, sono giorni difficilissimi, se non disperati, per il futuro della citta' dell'Aquila. La mancanza di risorse per la ricostruzione allontana i tempi del recupero del centro storico dell'Aquila, delle sue frazioni, dei borghi del cratere''. Si apre cosi' l'accorata lettera che il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, ha inviato alle piu' alte cariche di Camera e Senato, Laura Boldrini e Pietro Grasso.

''I cittadini residenti prima del sisma in uno dei pochi centri storici abitati in Italia, prendendo atto che per rientrare nella loro abitazioni ci vorranno anni ed anni, sulla base di una discutibile previsione normativa, stanno vendendo allo Stato i propri appartamenti per acquistarne in altre citta' - scrive il Sindaco - E' una emorragia di aquilani dettata dalla disperazione e dalla mancanza di fiducia nello Stato, ma, soprattutto, si e' innestato un processo che lascera' il centro storico dell'Aquila non ricostruito, una nuova Pompei; una responsabilita' storica che ne' io ne' la mia amministrazione intendiamo assumerci, ne' tantomeno condividere, arrivando anche ad estreme conseguenze''.

''Parlando con esponenti del Governo e funzionari dei Ministeri - si legge nella missiva - viene continuamente ribadito che per il sisma dell'Aquila, e della citta' territorio, si e' speso anche troppo e che avremmo bruciato grandi risorse. Purtroppo questo e' il messaggio fatto passare nel Paese. Cio' ci ha isolati e ci ha fatto perdere ogni solidarieta'; ci ha reso ancora piu' soli nel nostro dramma''. Quindi, Cialente ''a nome delle aquilane e degli aquilani, poiche' il Parlamento e' in possesso della relazione della Protezione civile riguardo alla gestione dell'emergenza, dei rapporti semestrali del Commissario straordinario per la Ricostruzione, nonche' di tutte le rendicontazioni delle somme spese dai singoli Comuni del cratere sismico'' chiede a Boldrini e Grasso ''di incaricare la Commissione parlamentare che riterranno opportuna, per raccogliere, una volta per tutte, i dati su quanto speso all'Aquila, da chi, e come, in un'operazione verita' che si deve non solo al Paese, ma, a questo punto, anche a noi aquilani''.

''Certo di trovare la vostra comprensione e la condivisione della necessita' di questa operazione di trasparenza, porgo i piu' distinti saluti'' conclude il Sindaco. iso/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4