lunedì 23 gennaio | 13:57
pubblicato il 17/lug/2013 17:21

Kazakistan: Vendola, mettere fine a vile scandalo. Governo patetico

(ASCA) - Roma, 17 lug - ''E' giunto il momento di mettere fine a un vile scandalo politico internazionale che un governo patetico cerca di occultare con furbizia e cinismo''.

Inizia cosi l'appello che Nichi Vendola, presidente di Sinistra Ecologia Liberta', lancia dall'Huffington Post sulla vicenda kazaka.

''Il rimpatrio di Alma e Alua, moglie e figlia del dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, principale oppositore politico al dittatore kazako Nursultan Abisuli Nazarbaev, ci consegna una pagina buia della storia del nostro Paese -dice Vendola- in cui col fango sporco si impastano rapporti tra Stati, apparati, interessi economici. Calpestando diritti, sogni, codici nazionali e internazionali. Quell'espulsione ha abbandonato una mamma e la figlioletta di 6 anni a un regime che, secondo Amnesty International, pratica un ''uso regolare della tortura e dei maltrattamenti'. La stessa violenza che costrinse il capofamiglia, in quanto dissidente, a scegliere l'esilio e che oggi in un Paese reputato civile e moderno ha fatto irruzione nella vita di Alma e di Alua scaraventandole nella minaccia di una prigione e di un orfanotrofio. L'Italia -prosegue Vendola- ha violato brutalmente i diritti fondamentali dei cittadini stranieri e le norme sui respingimenti. Per questo chiediamo al Governo italiano di attivare tutti i canali diplomatici per ottenere il ritorno immediato in Italia di Alma Shalabayeva e di sua figlia di cui sono a rischio sicurezza e incolumita'. Vogliamo inoltre -insiste il presidente di Sel- che si squaderni la vera ricostruzione dei fatti, dal giorno del blitz a quello del rimpatrio ad Astana. La dignita' e l'autorevolezza delle istituzioni non possono accettare la spiegazione dello scaricabarile o del ''a mia insaputa'' o ''del non sapevo' di Alfano, in un'opera d'arte di irresponsabilita' e ipocrisia''. ''Ma, sia che Alfano sapesse, sia che fosse all'oscuro di tutto, questa angusta vicenda dimostra plasticamente la sua inadeguatezza a un ruolo di governo cosi rilevante: e' responsabile della violazione di diritti umani, per questo chiediamo le sue dimissioni. Chiediamo - conclude Vendola - a tutti coloro che ogni giorno con impegno e passione si adoperano per tutelare i diritti dei migranti, dei rifugiati e dei richiedenti asilo di sostenere questa battaglia di civilta'''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
A Bruxelles si traccia identikit della politica spaziale europea
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4