giovedì 19 gennaio | 20:29
pubblicato il 16/lug/2013 13:34

Kazakistan: Gelmini, no a forzature per fare cadere governo

(ASCA) - Roma, 16 lug - ''Sin dall'inizio, nella vicenda Ablyazov, e' emerso che il responsabile del Viminale Alfano non sapeva nulla di quanto accaduto, non era stato avvisato e anche il ministro degli Esteri Bonino ne e' venuta a conoscenza a cose fatte. Coloro che hanno agito, dunque, si dovranno prendere la responsabilita' dell'espulsione della moglie del dissidente Kazako e della figlia. La relazione del capo della polizia Pansa, gia' sul tavolo di Angelino Alfano, spieghera' nei dettagli tutti i passaggi della storia. E' totalmente strumentale, una forzatura del quotidiano Repubblica e di una parte della sinistra, quindi, chiedere le dimissioni del ministro dell'Interno. Ovviamente l'obiettivo di tale operazione e' chiaro: mandare a casa il governo Letta-Alfano per partire alla conquista di palazzo Chigi''.

Lo dichiara Mariastella Gelmini, vice portavoce vicario dei deputati del Pdl.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale