sabato 10 dicembre | 16:25
pubblicato il 16/lug/2013 13:34

Kazakistan: Gelmini, no a forzature per fare cadere governo

(ASCA) - Roma, 16 lug - ''Sin dall'inizio, nella vicenda Ablyazov, e' emerso che il responsabile del Viminale Alfano non sapeva nulla di quanto accaduto, non era stato avvisato e anche il ministro degli Esteri Bonino ne e' venuta a conoscenza a cose fatte. Coloro che hanno agito, dunque, si dovranno prendere la responsabilita' dell'espulsione della moglie del dissidente Kazako e della figlia. La relazione del capo della polizia Pansa, gia' sul tavolo di Angelino Alfano, spieghera' nei dettagli tutti i passaggi della storia. E' totalmente strumentale, una forzatura del quotidiano Repubblica e di una parte della sinistra, quindi, chiedere le dimissioni del ministro dell'Interno. Ovviamente l'obiettivo di tale operazione e' chiaro: mandare a casa il governo Letta-Alfano per partire alla conquista di palazzo Chigi''.

Lo dichiara Mariastella Gelmini, vice portavoce vicario dei deputati del Pdl.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina