venerdì 24 febbraio | 12:04
pubblicato il 19/lug/2013 13:52

Kazakistan: De Monte (Pd), chi ha picchiato cognato Shalabayeva?

(ASCA) - Roma, 19 lug - ''Bolat Seraliyev, cognato della signora Shalabayeva e' stato selvaggiamente picchiato come appare dal referto del pronto soccorso Aurelia Hospital? Oppure non e' successo nulla come si evince dall'inchiesta amministrativa del ministero dell'Interni?''. E' quanto chiede la senatrice del Pd, Isabella De Monte attraverso un'interrogazione urgente al ministro dell'Interno Alfano, che ripercorre la drammatica notte del 29 maggio con l'irruzione delle forze dell'ordine in una villetta di Casal Palocco e l'allontanamento della signora Alma e della figlia di 6 anni. ''Bolat viene dimesso dal pronto soccorso con una diagnosi di trauma cranico facciale, altre lesioni corporali - si legge nell'interrogazione - lo stesso cittadino kazako ha raccontato di aver subito un pestaggio in piena regola. Chi lo ha ordinato? - conclude la parlamentare - Come mai il ministero dell'interno lo ha negato nel gia' citato rapporto?''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech