martedì 21 febbraio | 09:13
pubblicato il 24/set/2014 17:50

Jobs act, Romano (Pi): non limitiamo discussione ad articolo 18

No a contrapposizioni ideologiche (ASCA) - Roma, 24 set 2014 - "Mi sembra essenziale che sul tema lavoro, cosi' importante e sentito, si proceda in modo organico, non limitando la discussione all'articolo 18 ma analizzando tutte le componenti che possono entrare in gioco". Lo ha sostenuto il senatore Lucio Romano, presidente del Gruppo Per l'Italia, intervenendo a TgCom24. "Sull'articolo 18 - ha aggiunto - dobbiamo fare un confronto serio e serrato ma senza ideologie. Solo in questo modo potremo proseguire la strada delle riforme necessarie al Paese, in una visione europea". "Bene la semplificazione della disciplina dei contratti di lavoro, cosi' l'introduzione anche in via sperimentale del compenso minimo in settori non regolati dai contratti collettivi - ha continuato Romano -. E' chiaro che nuovi posti di lavoro non si possono creare solo attraverso una legge. Altri aspetti devono concorrere, come ad esempio agevolare il credito per imprese e lavoratori e nuovi contratti a tutela crescente".

Sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia