mercoledì 22 febbraio | 12:21
pubblicato il 29/set/2014 17:14

Jobs act, Gelli (Pd): positivo non tutti sindacati in piazza

Scelta Cgil ha sapore politico e ideologico (ASCA) - Roma, 29 set 2014 - "Il premier annuncia lo stop ai contratti precari, co.co.co. e co.co.pro., ma La Cgil conferma che scendera' in piazza. E' positivo che non tutti i sindacati condividano questa impostazione ideologica e ad esempio la Cisl abbia mostrato un atteggiamento piu' aperto". E' quanto dichiara in una nota il deputato del Partito democratico Federico Gelli. "La riforma del mercato del lavoro - spiega Gelli - e' uno snodo fondamentale per far ripartire il Paese. Per la prima volta c'e' un governo che mette mano alle troppe forme di precarieta', ai contratti che hanno creato lavoro senza diritti, e certe sigle sindacali continuano nella loro battaglia dal sapore politico e ideologico. Il governo, pero', non deve tutelare i garantiti, gli iscritti ai sindacati che un lavoro gia' ce l'hanno, ma coloro che sono lasciati fuori dal mondo della buona occupazione".

Pol/Sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%