domenica 04 dicembre | 17:36
pubblicato il 08/ott/2014 16:02

Job act, Marcucci: che tristezza, M5S non rispetta democrazia

"In delega si parla anche di articolo 18"

Job act, Marcucci: che tristezza, M5S non rispetta democrazia

Roma, (askanews) - "La democrazia ha delle regole che sono complicate e andrebbero accettate, il Movimento cinque stelle non lo sta facendo" : è critico il senatore dem Andrea Marcucci con i parlamentari grillini protagonisti della bagarre in aula al Senato durante il dibattito sul Job Act. Tanto che il capogruppo Vito Petrocelli è stato espulso. "Sono atti molto tristi e molto brutti che impediscono il proseguimento dei lavori" ha aggiunto Marcucci commentando le proteste. E ha ribadito che nel provvedimento del governo si parla "di tutta la normativa del lavoro, con degli obbiettivi precisi: dare maggiore flessibilità, dare certezza del diritto e tutela a chi oggi non ne ha, di disboscare la quantità di contratti di lavoro che oggi esistono e anche e anche di dare una flessibilità maggiore in entrata e in uscita quindi anche di articolo 18 ".

Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Austria
Seggi aperti in Austria per le elezioni presidenziali
Calcio
Derby a Roma, identificati oltre 100 ultras provenienti da estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari