martedì 24 gennaio | 14:56
pubblicato il 30/ago/2014 14:19

Jihad: Picchi (Fi), bloccare passaporto italiani che vogliono arruolarsi

(ASCA) - Roma, 30 ago 2014 - Un provvedimento per bloccare il passaporto ai cittadini italiani che si vogliono arruolare nella jihad in Siria o in Iraq. E' quanto propone Guglielmo Picchi, deputato e capogruppo Forza Italia in commissione Esteri.

''Riprendo la proposta britannica - spiega Picchi al blog Esteri News - che prevede che coloro che viaggiano in zone di guerra sono presunti terroristi, a meno che non riescano a dimostrare il contrario''.

''Le misure cui sono punibili - prosegue il deputato - potrebbero prevedere il negare l'ingresso quando rientrano nel nostro Paese da zone di guerra, la sospensione e il ritiro del passaporto per coloro che siano gia' rientrati o il ritiro della cittadinanza, qualora siano colti in fragranza di operazioni terroristiche (un Imam che predica contro l'Italia, per esempio) o sia dimostrato che abbiano combattuto in Iraq, Siria o in situazioni equivalenti''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4