mercoledì 07 dicembre | 10:43
pubblicato il 18/set/2013 15:58

Iva: Fassina, per evitare aumento limitiamo intervento su Imu

(ASCA) - Roma, 18 set - ''L'aumento dell'Iva dal 1 Ottobre peserebbe negativamente sull'economia. Non c'e' dubbio. Va evitato. Ma non vi sono gli spazi di finanza pubblica per affrontare entro la fine dell'anno Iva, Imu, cassa integrazione in deroga, missioni internazionali e interventi per rispettare il limite del 3% di deficit sul Pil. Un impegno, si ricordi, assunto dal Governo Berlusconi non da Letta o Saccomanni''. E' quanto dichiara Stefano Fassina, viceministro all'Economia.

''E' necessario, quindi, scegliere per rinviare l'aumento dell'Iva, rivediamo l'intervento sull'Imu.

Confermiamo la cancellazione per il 90% dei proprietari e lasciamo contribuire il 10% delle abitazioni di maggior valore. Recuperiamo cosi' due miliardi di euro. Un miliardo lo utiliziamo per rinviare l'aumento dell'Iva; un miliardo lo dedichiamo alla deducibilita' dell'Imu per i beni strumentali delle imprese''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni