domenica 04 dicembre | 18:00
pubblicato il 11/set/2013 15:28

Iva: Fantinati (M5S), necessario scongiurare aumento

(ASCA) - Roma, 11 set - ''Apprendo con positiva soddisfazione, anche se la cautela e' d'obbligo, le aperture lanciate oggi dal ministro Zanonato che ha scongiurato il possibile aumento di un punto percentuale dell'IVA, gia' previsto per il prossimo mese di ottobre''. Lo scrive sulla sua pagina facebook Mattia Fantinati, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Attivita' produttive della Camera. ''Il Ministro ha detto che il Governo sta lavorando per impedire l'aumento di una imposta che, aggiunta a tutte le altre, rappresenta gia' oggi un carico pesantissimo per i consumatori. Dai proclami - prosegue il deputato grillino - speriamo ora che si passi ai fatti e che il Governo Letta mantenga per una volta le promesse. Una minore pressione fiscale e' presupposto ineludibile per la ripresa economica del Paese. I cittadini, sempre piu' poveri, non comprano piu' e si privano anche di beni indispensabili: aumentare l'iva farebbe calare ancora di piu' i consumi'', conclude Fantinati. com-brm/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari