domenica 04 dicembre | 09:49
pubblicato il 20/set/2013 12:00

Iva/ Epifani: sbagliato aumentarla, Pd non è partito delle tasse

Non si toglie Imu per poi colpire i ceti popolari

Iva/ Epifani: sbagliato aumentarla, Pd non è partito delle tasse

Roma, 20 set. (askanews) - "Il Pd non è il partito delle tasse ma del fisco giusto ed equo, che dice mai più condoni e che bisogna far pagare le tasse a chi non le paga e siamo i difensori del principio che chi più più paga". Lo ha detto il segretario del Pd Guglielmo Epifani, avvertendo il governo che non si devono fare "scelte che comprimono altri bisogni mettendo nuove tasse. Troverei fortemente sbagliato - ha detto - che dopo aver tolto parte dell' Imu si vada ad aumentare di un punto l'Iva perché mentre con la prima parli soprattutto ai ceti medio-alti, con la seconda colpisci i ceti popolari".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari