mercoledì 22 febbraio | 15:30
pubblicato il 12/giu/2013 15:11

Iva: Dellai (SC), cosi' non va, Letta prenda in mano situazione

Iva: Dellai (SC), cosi' non va, Letta prenda in mano situazione

(ASCA) - Roma, 12 giu - ''Il presidente Letta deve prendere subito in mano la situazione perche' cosi' non va bene. Non e' possibile che su questioni delicate come l'aumento dell'Iva si dia l'idea che nella maggioranza qualcuno la voglia evitare e qualcuno no. Se il gioco e' quello di sparare piu' alto, basta dirlo. Ma non ci pareva di aver colto negli incontri di coalizione che questo fosse il metodo''. Commenta cosi' il capogruppo alla Camera di Scelta Civica, Lorenzo Dellai, le polemiche odierne circa le decisioni in campo fiscale del governo sulle quali il capogruppo del Pdl Brunetta ha dichiarato di 'comprendere' i fischi rivolti dalla platea di Confcommercio al ministro Zanonato. ''Se veramente - come dice il collega Brunetta - cancellare l'Imu prima casa per il futuro e anzi restituirla per il 2012, evitare l'aumento dell'Iva e procedere alla detassazione del lavoro e' un gioco da ragazzi, il presidente Letta lo dica e ci risparmiamo un gioco delle parti - sottolinea Dellai - che rischia di togliere credibilita' alla maggioranza e al governo. Se le cose stanno diversamente - come noi temiamo - e' bene che il presidente, quale garante della maggioranza, richiami tutti a maggiore prudenza. Tutti siamo infatti convintissimi che l'aumento dell'Iva sarebbe estremamente negativo: il problema per chi sta al governo e' pero' dire come lo si evita e come si compongono le priorita' nelle scelte - conclude Dellai - ed ecco perche' noi abbiamo condiviso l'idea che il governo vari entro il Consiglio Europeo di fine giugno un pacchetto organico e unitario di misure sociali e fiscali al quale i nostri gruppi parlamentari stanno lavorando''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%