martedì 06 dicembre | 02:03
pubblicato il 07/ago/2013 17:38

Iva: Corsaro (Fdi), mancato aumento e' truffa ai danni degli italiani

(ASCA) - Roma, 7 ago - ''All'interno di una serie infinita di norme e articoli la cui efficacia sara' assolutamente pari a zero, l'unico vero elemento che giustifica l'esistenza di questo decreto e' lo slittamento di tre mesi di un punto di crescita dell'Iva, frutto di una necessita' propagandistica di questa maggioranza. Si tratta di una truffa che il governo sta cercando di perpetrare ai danni della buona fede dei cittadini italiani''. E' quanto ha dichiarato oggi alla Camera Massimo Corsaro (Fdi), nel corso della discussione sul decreto lavoro-Iva. ''La furia propagandistica del governo - ha proseguito Corsaro - si dimentica di segnalare agli italiani che si sta bloccando un aumento d'imposta facendo ricorso a un'altra categoria di imposizione, ovvero aumentando percentualmente la misura dell'acconto d'imposta che i contribuenti saranno chiamati a versare da qui al 30 novembre''.

''In cambio di un mancato incremento dell'Iva, che si genera solo al momento dell'acquisizione di un bene o di un servizio, si aumenta l'acconto d'imposta che dovranno versare tutti. Inoltre, questo capolavoro mette lo Stato in condizione di rendersi debitore nei confronti dei contribuenti, che pagando un acconto d'imposta superiore nel mese di novembre, si troveranno a maggio dell'anno prossimo, quando dovranno redigere la loro dichiarazione d'imposta, in condizioni di avere pagato piu' tasse di quelle maturate sul reddito prodotto, inferiore all'anno precedente, e di essere a credito. Quindi il gettito d'imposta della prossima primavera sara' minore del previsto e il governo si sta precostituendo l'alibi per arrivare a una manovra aggiuntiva, con nuove tasse, per sostituire quello che gli italiani non potranno dare perche' gli e' stato tolto in anticipo quest'anno'' ha concluso Corsaro.

com-sgr/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari