sabato 21 gennaio | 14:58
pubblicato il 22/gen/2015 17:34

Italicum, Senato quasi unanime su emendamento Sposetti

Per presentarsi alle elezioni ai partiti servirà anche uno statuto

Roma, 22 gen. (askanews) - Sorpresa al Senato sulla votazione di un emendamento presentato dal Pd Ugo Sposetti che stabilisce che quando un partito presenta al ministero dell'Interno la sua lista elettorale corredata dal simbolo deve depositare anche uno statuto, come previsto dal testo che abolisce il finanziamento pubblico ai partiti. Nonostante la contrarietà iniziale del governo e della maggioranza, durante il dibattito in Aula quasi tutti hanno cambiato idea, a cominciare dal governo che ha deciso di rimettersi all'aula.

L'emendamento ha ottenuto quindi una quasi unanimità con 257 voti a favore, solo 8 contrari e due astenuti. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4