martedì 24 gennaio | 09:04
pubblicato il 16/apr/2015 16:06

Italicum, Pd spaccato alla prova dell'aula

Speranza si dimette ma il premier: "Ora ci sono altre priorità"

Italicum, Pd spaccato alla prova dell'aula

Roma, (askanews) - Matteo Renzi spinge l'acceleratore sulla riforma delle legge elettorale, anche a costo di spaccare il suo partito. Il presidente del Consiglio - volato nel frattempo negli Stati Uniti per incontrare alla Casa Bianca il presidente Obama - vuole avere il via libera definitivo all'Italicum in tempi rapidi. E alla prova dell'aula, il premier ha respinto ogni richiesta di modifica avanzata dalla minoranza del Pd.

Principale critica alla riforma targata Renzi è il fatto che preveda i capolista bloccati nelle 100 circoscrizioni elettorali, mentre dal secondo eletto funzionano le preferenze. Il nuovo sistema assegna anche un premio di maggioranza alla lista (e non al partito) che supera il 40% dei consensi. E prevede il ballottaggio nel caso in cui nessuno arrivi a quella soglia. Sbarramento al 3% per tutti i partiti per l'ingresso in Parlamento. La legge è valida solo per la Camera dei deputati perché entrerà in vigore solo nel 2016 quando dovrebbe essere varata la riforma del bicameralismo paritario.

In una durissima assemblea del gruppoalla Camera il premier ha messo in gioco la stessa sopravvivenza del suo esecutivo: "Questa legge va votata perché è una legge alla quale il governo è legato, nel bene e nel male", ha detto, concedendo invece una disponibilità a modificare la riforma del Senato. Ma in dissenso con questa decisione si è dimesso il capogruppo Roberto Speranza. Renzi avrebbe dovuto "ascoltare di più il partito" sulla riforma, il rammarico espresso da Speranza.

Ma dopo la resa dei conti nel suo partito, il premier si è detto comunque soddisfatto: e ha invitato a concentrarsi su altre "priorità".

Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4