domenica 11 dicembre | 03:47
pubblicato il 10/mar/2014 18:51

Italicum, Grillo a Boschi: minacci i deputati, ma viene smentito

Dorina Bianchi: mai ricevuto alcun biglietto dalla ministra

Italicum, Grillo a Boschi: minacci i deputati, ma viene smentito

Roma, (askanews) - La parlamentare del Nuovo centrodestra (Ncd) Dorina Bianchi smentisce Beppe Grillo. Il blog del leader M5S aveva accusato la ministra per le Riforme Maria Elena Boschi di "minacciare" i deputati di maggioranza che hanno mantenuto gli emendamenti all'Italicum, dando notizia di un biglietto che avrebbe fatto recapitare in aula a Dorina Bianchi, in cui si escludeva la sua ricandidatura in caso di ok all'introduzione delle preferenze da lei proposto.Ma Dorina Bianchi ha replicato immediatamente ribadendo "di non aver mai ricevuto alcun biglietto dal ministro Boschi". "Per questo - ha affermato la parlamentare - non posso neppure commentare le fantasiose ricostruzioni di Grillo, mancando proprio l'oggetto delle sue insinuazioni. A Grillo, oltretutto, sarà sfuggito che già venerdi scorso c'era stata la smentita. Evidentemente avrà fatto il weekend lungo..".

Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina