lunedì 05 dicembre | 11:55
pubblicato il 21/gen/2015 13:46

Italicum, Aula Senato approva emendamento Esposito con 175 sì

I no 110, 2 astenuti, decadono gran parte emendamenti

Italicum, Aula Senato approva emendamento Esposito con 175 sì

Roma, 21 gen. (askanews) - L'Aula del Senato ha approvato l'emendamento presentato dal senatore del Pd Stefano Esposito alla legge elettorale con 175 sì, 110 no, 2 astenuti.

L'emendamento contiene tutte le novità introdotte dall'accordo di maggioranza, ossia soglia al 40% per il premio, sbarramento al 3% per le liste, e soprattutto prevede che i collegi plurinominali siano 100 e i relativi capilista bloccati, nel senso che sono sicuramente eletti, successivamente si possono esprimere fino a due preferenze con alternanza di genere. L'emendamento contiene anche la clausola di salvaguardia, ossia stabilisce che la legge entra in vigore dal primo luglio 2016. Essendo un emendamento cosiddetto premissivo, la sua approvazione fa decadere gran parte dei 44mila emendamenti presentati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari