lunedì 23 gennaio | 22:04
pubblicato il 16/feb/2012 21:36

Italia-Vaticano/ Su vertice aleggia Ici, ma non se ne parla

Ministri in'car sharing'. Monti:Ci servono assistenza e preghiere

Italia-Vaticano/ Su vertice aleggia Ici, ma non se ne parla

Roma, 16 feb. (askanews) - L'Unione europea plaude, il Vaticano tace. E all'incontro odierno all'ambasciata italiana presso la Santa Sede per l'anniversario dei Patti lateranensi, di Ici - riferiscono i protagonisti - non si è parlato. Al vertice - tradizionale appuntamento per misurare il barometro dei rapporti tra Chiesa e Stato - è arrivato con anticipo un folto gruppo di ministri. Forse per lo stile sobrio imposto dal Governo, i ministri sono giunti con una specie di 'car sharing'. Sono scesi da tre auto blu di marca italiana Riccardi (Immigrazione), Ornaghi (Beni culturali), Balduzzi, (Sanità), Passera (Attività produttive), Profumo (Pubblica istruzione), Cancellieri (Interno), Severino (Giustizia), Fornero (Welfare). Poco dopo sono arrivati il ministro degli Esteri Terzi, il responsabile delle Politiche comunitarie Enzo Moavero e, pochi minuti prima delle 16, il premier Mario Monti accompagnato dal vicesegretario generale di Palazzo Chigi Federico Silvio Toniato, uomo dai solidi rapporti con Oltretevere (il ministro per i rapporti con il Parlamento Pietro Giarda arriva a ricevimento iniziato). Alle 16 in punto a villa Borromeo è stato accolto il presidente della Conferenza episcopale italiana, cardinale Angelo Bagnasco. Da ultimo, poco dopo le 16, da un corteo di Mercedes sono scesi il cardinale segretario di Stato Tarcisio Bertone, accompagnato dai vertici della segreteria di Stato vaticana (Wells, Mamberti, Becciu, Balestrero) e dal presidente dell'Autorità vaticana di informazione finanziaria, cardinale Attilio Nicora. L'incontro è a porte chiuse. Si sono aggiunti, in un secondo momento, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, i presidenti di Camera e Senato Gianfranco Fini e Renato Schifani, il presidente della Corte costituzionale Alfonso Quaranta. Bagnasco si è intrattenuto a lungo con Monti, Napolitano ha parlato fittamente con Bertone. "Abbiamo bisogno di assistenza e preghiere", ha detto Monti ad un prelato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4