sabato 10 dicembre | 00:44
pubblicato il 13/feb/2013 17:53

Italia-Usa: Monti, Napolitano da Obama oltre piccole cose elettorali

(ASCA) - Roma, 13 feb - ''Siamo al 26* posto negli investimenti americani all'estero. Gli americani hanno dubbi sul nostro paese, a partire dal fisco e dalla lentezza della macchina giudiziaria in sede civile''. Lo afferma Mario Monti a Radio 24. ''Credo che i fattori di dissuasione siano anche altri - continua il premier dimissionario - come ad esempio: la frequente instabilita' del quadro giuridico, oppure l'eccesso di regolamentazione molto complessa''. Alla domanda se la visita di Giorgio Napolitano a Barack Obama del 15 febbraio potra' avere qualche impatto elettorale in Italia, il professore risponde: ''No, penso proprio di no. E' un omaggio del presidente degli Stati Uniti al presidente della Repubblica italiana che e' riconosciuto in Europa e nel mondo come una figura di grande prestigio. Siamo credo molto al di sopra delle nostre piccole cose elettorali''.

com-gar/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina