lunedì 23 gennaio | 05:51
pubblicato il 14/nov/2013 12:08

Italia-S.Sede: Napolitano, distinzione e collaborazione a base rapporti

Italia-S.Sede: Napolitano, distinzione e collaborazione a base rapporti

(ASCA) - Roma, 14 nov - La ''distinzione di ambiti'' e ''la collaborazione'' sono ''i due principi supremi chiamati a presiedere le relazioni tra Chiesa e comunita' politica''. Lo afferma il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo intervento al Quirinale dopo il colloquio con papa Francesco, spiegando che sono questi ''principi su cui sempre vigilare e che vediamo oggi esprimersi, Santita', con chiarezza e profondita' nel suo pensiero e nelle sue parole''. E' questo il significato, spiega Napolitano, che si ritrova nell'omaggio che ''qui le rendono oggi le piu' significative rappresentanze dello Stato italiano. Ad esse - continua - abbiamo voluto affiancare un gruppo di personalita' rappresentative della societa' civile, del mondo della cultura, laica e cattolica, come del mondo della solidarieta' verso i poveri, i sofferenti, gli 'ultimi', a Lei cosi' cari''.

fdv/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4