venerdì 20 gennaio | 11:17
pubblicato il 23/lug/2012 08:23

Italia-Russia/ Monti da Medvedev, Putin, focus su economia reale

Scaroni: Ci ha chiesto cosa può fare per noi

Italia-Russia/ Monti da Medvedev, Putin, focus su economia reale

Mosca, 23 lug. (askanews) - E' stata firmata questa mattina a Mosca alla presenza di Mario Monti e del collega russo Dmitri Medvedev una "serie di importanti contratti tra imprese russe e italiane", che riflettono "l'economia reale" secondo le parole del Presidente del Consiglio, in visita in Russia. Accordi che vanno dall'energia, al turismo, passando per Poste e dossier ambientali, e che vedono per l'occasione a Mosca i protagonisti del panorama imprenditoriale italiano attivo in Russia, incontrati ieri sera dal premier in una cena presso Villa Berg, residenza dell'ambasciatore Antonio Zanardi Landi. Nella palazzina prerivoluzionaria il capo del governo ha potuto principalmente ascoltare i top manager di ENI, Enel, Techint, Poste Italiane, Danieli, Rizzani de Eccher, Intesa Sapaolo, Finmeccanica, Sace, Cremonini, Todini Costruzioni, Ferrovie dello Stato, trevi, Pirelli e altri. Monti parte oggi da Mosca, per raggiungere il Mar Nero. A Sochi con Vladimir Putin discuterà la cooperazione nel settore energetico, fa sapere l'ufficio stampa del Cremlino, mentre il business plan definitivo per il progetto di Gasdotto South Stream verra' deciso da ENI e Gazprom a novembre. Buona l'atmosfera tra gli imprenditori in trasferta in Russia. "A me piace sempre quando l'interlocutore, quando il governo, ci chiede cos a può fare per noi. E così e' stato. Un approccio molto costruttivo a favore delle imprese italiane che lavorano qui. Ci ha posto domande tutte finalizzate a come consolidare questa relazione che ci lega alla Russia da almeno 50 anni. Questo e' un paese dove i rapporti a lungo termine sono importanti", ha osservato Paolo Scaroni all'uscita da Villa Berg. Monti ieri non ha parlato di Eurozona, ma era molto attento ad ascoltare. Oggi pero la crisi e' uno dei temi chiave del colloquio con Putin, secondo il Cremlino, oltre a temi internazionali come la Siria e la Nato. Anche Gianfelice Rocca, presidente del gruppo Techint, ha commentato l'incontro di ieri con Monti. "Clima costruttivo. Ci sono molte iniziative italiane in Russia. L'antico rapporto di collaborazione industriale con la Russia e' molto vivo ed e' significativo che la Russia abbia fiducia nei grandi gruppi industriali."

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Terremoti
Terremoto, Salvini in Abruzzo: chiedo a Gentiloni 100mln di euro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale