lunedì 27 febbraio | 07:52
pubblicato il 20/nov/2013 20:52

Italia-Francia: dichiarazione, si' a nuovo lanciatore Ariane 6

(ASCA) - Roma, 20 nov - In materia di politiche spaziali, Italia e Francia concordano nella dichiarazione del summit di Roma sull'importanza cruciale dell'autonomia europea di poter accedere allo spazio, che necessita, conformemente alle decisioni prese a Napoli, dal consiglio ministeriale dell'Esa, un consolidamento dell'utilizzo e della competitivita' d'Ariane 5 e di Vega e, lo sviluppo di un nuovo lanciatore Ariane 6. I due paesi sostengono gli sforzi dell'Esa per arrivare ad una decisione in questo senso, durante il consiglio ministeriale previsto nel 2014. A tale riguardo, ''si congratulano dell'accordo firmato oggi tra Arianespace e Avio, e l'Esa, e si rallegrano del successo dei due lanci consecutivi del lanciatore spaziale Vega. La Francia e l'Italia s'impegnano a lavorare congiuntamente con l'Esa per assicurare al lanciatore europeo le condizioni d'utilizzazione e di sfruttamento ottimale nel futuro e per sviluppare sinergie con Ariane 6''.

red-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech