lunedì 23 gennaio | 02:10
pubblicato il 20/nov/2013 19:32

Italia-Francia: dichiarazione, semestre italiano Ue per lavoro giovani

Italia-Francia: dichiarazione, semestre italiano Ue per lavoro giovani

(ASCA) - Roma, 20 nov - La Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione Europea, nel secondo semestre 2014, annoverera' fra le sue priorita' il rafforzamento del processo di integrazione europea, con l'obiettivo di fornire risposte concrete alle istanze dei cittadini. Cosi'recita la dichiarazione congiunta al termine del vertice italo-francese.

All'indomani delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo, la realizzazione di migliori condizioni che permettono la crescita economica e la creazione di nuovi posti di lavoro, destinati innanzitutto ai giovani, costituira' la priorita' del primo semestre di una ''legislatura della crescita'', in linea con gli obiettivi della strategia ''Europa 2020''. L'Italia e la Francia si impegnano a consultazioni regolari al fine di approfondire questo argomento, nonche' le seguenti tematiche, che saranno al centro della Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione Europea:.

- Il rafforzamento dell'Unione economica e monetaria, grazie alla realizzazione dell'Unione bancaria e degli altri strumenti che sono oggetto di discussione, nell'obiettivo del rafforzamento dell'Eurozona;.

- Il rafforzamento del mercato interno dell'Unione Europea, per stimolare la crescita, la competitivita' e l'occupazione;.

- La definizione e la realizzazione di una politica europea in materia di flussi migratori nel Mediterraneo, tale da affrontare la questione nella sua globalita', facendo ricorso a tutti gli strumenti disponibili;.

- La prosecuzione del processo di allargamento e di rafforzamento della proiezione esterna dell'Europa, in particolare al fine di sviluppare le relazioni con i partner strategici e di rendere sempre piu' efficace la politica di vicinato, in particolare nel bacino mediterraneo;.

- Il contributo europeo per lo sviluppo sostenibile e la sicurezza alimentare, temi che saranno anche al centro dell'EXPO 2015 di Milano (Feed the Planet, Energy for Life).

Italia e Francia hanno convenuto altresi' sull'esigenza di mantenere uno stretto coordinamento sui temi della legittimita' democratica e dei rapporti con il Parlamento europeo e con i Parlamenti nazionali, nella prospettiva delle importanti scadenze elettorali ed istituzionali del 2014 e della Presidenza italiana. In conclusione, i nostri due Paesi si rallegrano per i passi avanti compiuti nel varo di una strategia dell'Unione Europea per la Regione alpina, e proseguiranno i propri sforzi nel 2014, allorquando la doppia Presidenza italiana dell'Unione Europea e della Convenzione delle Alpi potra' contribuire in modo decisivo alla preparazione del piano d'azione.

red/sat

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4