venerdì 09 dicembre | 03:20
pubblicato il 20/nov/2013 20:05

Italia-Francia: dichiarazione, dare vita a politica migratoria europea

(ASCA) - Roma, 20 nov - Italia e Francia proporranno in sede europea ogni azione affinche' l'Unione Europea affronti con la dovuta determinazione le sfide rappresentate dai processi di transizione democratica in corso nel Mediterraneo, riconoscendo la priorita' da accordare alla sponda sud del Mediterraneo, al Vicino e Medio Oriente e alla fascia sub-sahariana del Sahel.

A tal fine - si legge nella dichiarazione congiunta del summit di Roma -, sostengono con convinzione la necessita' che le Politiche di azione esterna dell'Unione nel prossimo quadro finanziario siano piu' ambiziose, e l'Unione Europea dovra' impegnarsi per dare maggior concretezza allo sviluppo della mobilita' nell'ambito della politica di vicinato con il sud, con particolare riferimento ai settori della gioventu', della migrazione legale e dell'occupazione. Italia e Francia ribadiscono il loro impegno affinche' in sede europea siano realizzati programmi ambiziosi ed efficaci per sviluppare la mobilita' per gli studenti, l'e-learning, le cooperazioni interuniversitarie, la ricerca e l'innovazione tecnologica, attraverso l'estensione a tutta la sponda sud della partecipazione a Horizon 2020, lo sviluppo delle piccole e medie imprese e degli investimenti (tra i quali quelli per le infrastrutture energetiche regionali), anche attraverso l'attivita' della Banca Europea degli Investimenti e della Banca Europea di Ricostruzione e Sviluppo, creando le basi per uno sviluppo sostenibile e, quindi, per la stabilita' e il successo delle transizioni democratiche.

In materia di politiche migratorie, Italia e Francia ritengono ''indispensabile dare vita ad una vera e propria politica migratoria europea nei confronti dei Paesi della Sponda Sud del Mediterraneo, principale bacino di provenienza dei flussi migratori''. A tal fine si impegnano a svolgere gli opportuni passi presso le Istituzioni europee e a coordinare la loro azione per cercare il piu' ampio consenso in seno al Consiglio. Le politiche dell'Unione a sostegno dei Paesi della Sponda Sud dovranno poi contare su un utilizzo piu' flessibile ed efficace delle esistenti risorse finanziarie, anche grazie all'efficiente combinazione di strumenti geografici e tematici esterni, con particolare riferimento ai fondi ENI e DCI (Development Cooperation Instrument) tematici che saranno disponibili nella prossima programmazione finanziaria 2014-20, e strumenti GAI (Giustizia e Affari Interni) e PSDC.

Italia e Francia sono d'accordo sulla necessita' di promuovere, nel quadro dell'UE e dell'UpM, progetti in favore dei rifugiati siriani, sul ruolo delle donne nella societa', in materia di formazione professionale, di tutela dell'ambiente, della sicurezza alimentare e della nutrizione.

I due paesi, infine, sottolineano come 'allarmante situazione nel Sahel ed in Mali, con il radicamento del terrorismo, la perdurante crisi politica in Libia, nonche' la situazione in Egitto e nei Paesi del Corno d'Africa e il drammatico scenario siriano - che sono alla base della ripresa degli sbarchi principalmente sulle coste italiane - costituiscono grande preoccupazione anche per gli aspetti concernenti il rafforzamento dei legami tra le varie organizzazioni terroristiche. Si impegnano quindi ad una forte sensibilizzazione nei confronti della comunita' internazionale, e in primis in ambito Ue, per lo sviluppo di un'azione piu' incisiva da condurre a vari livelli. Da una parte l'azione va finalizzata al contrasto di un fenomeno che si caratterizza sempre piu' per la rapidita' nella costituzione e radicalizzazione delle cellule terroristiche, dall'altra ad un'attivita' volta alla stabilizzazione dell'intera area nord africana e sahariana, tenuto conto degli stretti legami intercorrenti tra i diversi scenari di crisi.

red-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni