domenica 26 febbraio | 02:41
pubblicato il 21/ago/2015 10:28

Isis, Franceschini: caschi blu della cultura per difesa patrimonio

"Non si può restare a guardare, è dovere comunità internazionale"

Isis, Franceschini: caschi blu della cultura per difesa patrimonio

Roma, 21 ago. (askanews) - "Il Patrimonio dell'umanità, dichiarato tale dall'Unesco, è patrimonio dell'umanità. Non di uno Stato. Non di un privato. E allora è la comunità internazionale che deve attrezzarsi per difendere le tante Palmira dalla furia dei terroristi. Noi abbiamo fatto una proposta che ha ricevuto un grande consenso alla riunione degli 83 ministri della Cultura tenuta a fine luglio all'Expo, che è diventata una risoluzione da noi portata in sede Onu e che ora, al consiglio Unesco del 9 ottobre, potrà prendere forma un piano definito: i 'Caschi blu' della cultura". Lo afferma il ministro per i Beni e le attività culturali Dario Franceschini in una intervista ad 'Avvenire'. Franceschini pensa a "una forza di interposizione, pensata non tanto per intervenire quando il danno è stato fatto, ma per avere una task-force che cerchi di proteggere prima della distruzione, per mettere in sicurezza i beni. E attenzione: l'Is non solo distrugge, ma trafuga anche il resto per finanziare il terrorismo attraverso il mercato illegale, ci sono già delle prove. Ribadisco: non si può restare a guardare, è già un dovere della comunità internazionale".

Al quotidiano il ministro annuncia anche una mostra per ricordare i "nostri" Khaled Asaad: uomini che non vennero decapitati, ma difesero il patrimonio nella guerra mondiale, proprio come lui. "Ci sarà nel 2016, per i settant'anni della Liberazione - spiega Franceschini -. Stiamo raccogliendo materiale su tutto quello che hanno fatto tanti soprintendenti, tanti direttori di musei, tanti storici dell'arte per salvare tante opere d'arte dalle bombe e dai furti. Ci sono storie geniali di opere nascoste, il David di Michelangelo fu coperto con un enorme cilindro di pietra. Ho anche chiamato al telefono Robert Edsel, lo scrittore di 'Monuments men', perché ha fatto un secondo libro ambientato in Italia e sarà coinvolto in questo progetto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech