martedì 28 febbraio | 09:15
pubblicato il 31/lug/2014 12:15

Iraq, molti i parlamentari alla messa per i cristiani di Mosul

Partecipazione bipartisan e trasversale a san Gregorio Nazareno Roma, 31 lug. -"Alla presenza di deputati e senatori di tutti gli schieramenti politici e' stata celebrata ieri sera, presso la chiesa di San Gregorio Nazianzeno, la messa dei parlamentari per i cristiani di Mosul, vittime di persecuzioni da parte dei jihadisti del Califfato dell'Isis,.

Al momento di preghiera, promosso da Pier Ferdinando Casini e Paola Binetti, hanno preso parte anche i ministri delle Infrastrutture e dell'Ambiente, Maurizio Lupi e Gian Luca Galletti. Il Ministro degli Affari esteri, Federica Mogherini ha inviato un messaggio agli organizzatori nel quale ha ricordato la sua richiesta di mobilitazione dell'Ue a protezione dei cristiani di Mosul avanzata alla riunione dei ministri degli Esteri della scorsa settimana.

"La comunita' internazionale - ha sottolineato il ministro- ha il dovere di non chiudere gli occhi. La fede non puo' mai essere motivo di persecuzione e invece, non solo in Iraq ma in tanti altri Paesi, i cristiani devono subire ogni giorno discriminazioni e sofferenze per il loro credo religioso. Cara Paola e caro Pier Ferdinando, - ha aggiunto- pur non potendo essere presente mi unisco a voi in questo momento che e' di preghiera ma anche di impegno civile in difesa di una liberta' fondamentale per ogni uomo".

La rappresentante del Governo regionale del Kurdistan, Rezan Kader, ha ricordato il "riparo e l'assistenza" garantiti da Erbil a "migliaia di cristiani perseguitati in Iraq e Medio Oriente", invitando la comunita' internazionale e le istituzioni italiane a offrire un adeguato supporto "per far fronte all'emergenza umanitaria in corso".

"E' stato un momento di straordinaria unita' della politica per la salvaguardia di un diritto fondamentale dell'uomo, quello di esprimere liberamente la propria fede", ha dichiarato il presidente della Commissione Affari esteri, Pier Ferdinando Casini. Mentre Paola Binetti ha manifestato "la piena convinzione che la pace si costruisce meglio quando si parte dalla fede e dalla liberta' religiosa e la preghiera".

Prima della funzione religiosa, celebrata dal Vescovo ausiliare di Roma, Monsignor Filippo Iannone, i presenti si sono raccolti in un minuto di silenzio, cui e' seguita una piccola processione con le fiaccole accese".

Tor

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech